Società della Salute della Zona Pisana
Consorzio Pubblico di funzioni
Via Saragat, 24 - 56121 Pisa

Avvisi e Notizie

L’anno scorso parteciparono in 500 ma gli organizzatori quest’anno vogliono almeno raddoppiare. L’iniziativa è promossa da Aipd e cooperative sociali “Alzaia” e “Il Simbolo” e il patrocinio di SdS Zona Pisana e Comune di Pisa.

 Pisa, giovedi 9 giugno 2016 – Mille persone almeno sedute agli stessi tavoli. Con tanto di piatti, bicchieri e, ovviamente, pietanze. Tutte rigorosamente in abito candido. Torna, per il secondo anno consecutivo, la “Cena in Bianco”, l’iniziativa promossa dall’Associazione italiana Persone Down (Aipd) di Pisa e dalle cooperative sociali “Alzaia” e “Il Simbolo” in collaborazione con amministrazione comunale e Società della Salute della Zona Pisana per sensibilizzare la cittadinanza sul tema dell’inclusione sociale e lavorativa di disabili e soggetti che vivono una situazione di svantaggio o disagio. Nel 2015 aderirono in cinquecento. Quest’anno gli organizzatori vogliono almeno raddoppiare: “Allestiremo almeno un migliaio di posti – dicono - ma se avete amici e conoscenti che vogliono aggiungersi all’ultimo momento, allungare il tavolo sarà solo un piacere”.

Un contributo per superare “quota mille” arriverà anche dalla Presidente della SdS della Zona Pisana Sandra Capuzzi: “Io ci sarò sicuramente – dice – poiché sono convinta che iniziative di questo tipo siano esattamente quello che serve per vivere la città e il suo centro storico in un modo, al tempo stesso, sano e piacevole e veicolando pure un messaggio di civiltà importante, a sostegno dell’integrazione sociale e lavorativa dei diversamente abili e di tutti coloro che si trovano a vivere una situazione di difficoltà”.

L’appuntamento è dalle 19 di domenica 19 giugno in Piazza dei Cavalieri. Per partecipare è necessario prima di tutto iscriversi (all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) e poi portarsi da casa tavolo, apparecchiatura e cena. Sette le regole assolutamente da rispettare per prendere parte alla serata: la prima, ovviamente, è quella di essere completamente vestiti di bianco. Poi è necessario portare da casa cena e apparecchiatura scegliendo stoviglie e bicchieri di ceramica o vetro (assolutamente banditi plastica, carta e altri materiali simili).Quindi ricordarsi un centro tavola per decorare il proprio posto e rendere elegante e conviviale la tavolata, e ricordarsi che i posto sono sì prenotati ma non riservati: conseguentemente è importante arrivare in piazza presto per scegliere i posti vicini agli amici con cui si vuol trascorrere la cena. Ultime tre regole: vietato alzarsi da tavola e soprattutto lasciare la piazza prima delle 22.30, non portare acqua dato che ci saranno per tutti le brocche e i fontanelli messi a disposizione da Acque spa e ricordarsi i sacchini della spazzatura poiché, alla fine della serata, la piazza dovrà essere lasciata pulita e in ordine, già pronta per la prossima cena.

Infine tre opportunità. La prima: per coloro che si trovassero a Pisa per turismo o, comunque, fossero nell’impossibilità di prepararsi la cena, “Ticucinobio”, il catering biologico della cooperativa “Alzaia” realizzerà 300 cestini bio al costo di venti euro. Per ordinarlo è necessario specificarlo nella mail inviata a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per pagarlo, invece, è sufficiente collegarsi alla pagina ad hoc sul portale di Ticucinobio (www.ticucinobio.it). La seconda: la serata è intitolata “Chapeau”, dunque tutti coloro che avessero un cappello bianco sono liberissimi di sfoggiarlo con orgoglio. La terza: grazie alla collaborazione di “City Grand Tour” alle 19 e alle 19.45 saranno organizzate due visite di Piazza dei Cavalieri e dintorni della durata di quaranta minuti circa.

I

 

Ufficio Stampa

SdS Zona Pisana

 

Per info:

Francesco Paletti - 337.1154216

Angela Feo - 328.9263730