Società della Salute della Zona Pisana
Consorzio Pubblico di funzioni
Via Saragat, 24 - 56121 Pisa

Avvisi e Notizie

Sul sito istituzionale della Società della Salute tutte le informazioni e la modulistica per presentare la domanda

 

PISA, mercoledi 11 dicembre 2019 – Iscrizioni al via per partecipare ai lavori della Consulta del Terzo Settore della Società della Salute della Zona Pisana, l’organo, istituito dalla legge regionale 75/2017, in cui sono rappresentate le organizzazioni del volontariato e del terzo settore impegnate nel campo sanitario e sociale presenti in maniera rilevante nel territorio, a cui la normativa riconosce la possibilità di esprimere proposte progettuali per la definizione del piano integrato di salute.

La Consulta può esprimere proposte progettuali per la definizione del piano integrato di salute. Possono aderirvi le organizzazioni del terzo settore che operano nel campo dell’assistenza sociale e sanitaria e della promozione della salute con sede legale nel territorio della Zona Pisana (comuni di Pisa Calci, Cascina,Crespina-Lorenzana, Fauglia, Orciano Pisano, San Giuliano Terme,Vecchiano e Vicopisano), oppure sede operativa secondaria con attività dimostrabile nello stesso territorio o ancora gestiscano da almeno un anno attività nell’ambito dei servizi sociali, della promozione della salute e della sanità sempre nella Zona Pisana.

I moduli necessari per presentare la domanda sono scaricabile dal sito www.sds.zonapisana.it e devono essere inviate all’indirizzo pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. La scadenza è per venerdì 20 dicembre ma il termine non è perentorio e dunque anche le domande inviate successivamente a tale data saranno valutate e, se in possesso dei requisiti per l’iscrizione, accolte.

Anche i soggetti che risultano già iscritti sono tenuti a confermare il proprio interesse alla partecipazione inviando un nuovo modulo di iscrizione.

Fino all’operatività del Registro unico nazionale del terzo settore, possono aderire alla consulta gli enti iscritti nei registri attualmente previsti dalle normative di settore esistenti ai sensi delle disposizioni transitorie contenute ne D.lgs 117/2017 (registri delle Onlus, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e imprese sociali).