Società della Salute della Zona Pisana
Consorzio Pubblico di funzioni
Via Saragat, 24 - 56121 Pisa

Avvisi e Notizie

Capofila del programma la Sds Pisana. Appuntamento venerdì alle 9.30. Si discuterà di come mettere al servizio del modello operativo anche i controlli delle vie d’acqua, come porti o dogane

Evento_Progetto_LOST.jpeg

Una giornata aperta, per illustrare i risultati raggiunti nella fase conclusiva del Progetto di cooperazione europea LOST, dedicato al contrasto del fenomeno delle persone scomparse. Si terrà venerdì 7 giugno alla Navicelli Spa(via Darsena 3) a partire dalle 9.30, e avrà anche lo scopo di recepire i suggerimenti del territorio rispetto alle tematiche affrontate dal Progetto, partito nell’autunno 2017 dopo essersi aggiudicato finanziamenti del Programma dell’Unione Europea Erasmus+, e di cui la Società della Salute della Zona Pisana è ente capofila. Il progetto LOST (Learning Opportunities inStruments and investigation Tecniques to fight the growning phenomenon of MISSING PEOPLE in Europe), ideato e co-gestito dall’Associazione OMNIS di Perugia, ha coinvolto in partenariato enti pubblici e privati e organizzazioni non governative che operano in Italia, Spagna, Danimarca, Portogallo, Belgio e Grecia. In ciascuno degli Stati coinvolti si terrà un evento finale. In particolare, nell’evento di Pisa si discuterà di come mettere al servizio del modello operativo anche i controlli delle vie d’acqua, come porti o dogane.

Tra gli obiettividel Progetto: migliorare le competenze degli operatori nella fase cruciale delle prime indagini; definire una nuova figura professionale di supporto alle forze di polizia coinvolte nelle indagini e nella ricerca; sviluppare nelle istituzioni locali politiche sociali per la prevenzione del fenomeno; creare un nuovo modello operativo che possa essere facilmente trasferito in qualunque Paese dell’Unione, usando strumenti di ICT aperti e innovativi.

La giornata di venerdì sarà dunque aperta dall’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Pisa e Presidente della Sds Pisana Gianna Gambaccini, che parlerà del ruolo della comunità pisana e delle sue istituzioni nel progetto, e da Salvatore Pisano, presidente della Navicelli Spa, che illustrerà il coinvolgimento della società e del mondo interportuale rispetto al tema delle persone scomparse.

Seguiranno gli interventi del Maggiore Luigi Perridell’Associazione Iforlab, che fornirà anche dati statistici sulle persone scomparse a livello nazionale e del direttore dell’Ufficio Dogane di Pisa Rosita D’Amore,che si soffermerà sul possibile contributo del sistema doganale alla costituzione di una rete di monitoraggio e ricerca delle persone scomparse. Ancora Maria Atzeni, responsabile dell’Unità funzionale dei servizi socio assistenziali, neuropsichiatria infantile e del Consultorio della Sds zona Pisana, Marco Giuntinie Khaled Hajlaouidello staff di direzione della Sds zona Pisana, Manuela Zuccagnoli, presidente dell’Associazione Penelope Toscana, e Sabina Ghilli, direttrice della Sds Pisana.  

Attachments: