Società della Salute della Zona Pisana
Consorzio Pubblico di funzioni
Via Saragat, 24 - 56121 Pisa

Avvisi e Notizie

Sarà curato da docenti e formatori della Scuola Superiore Sant’Anna. Stamani la presentazione: la Presidente SdS Gianna Gambaccini: “L’Innovazione è fondamentale per le politiche sanitarie”

 

PISA, martedì 23 ottobre 2018 – Formazione gratuita per imprenditori o amministratori di enti della provincia di Pisa impegnati nel settore socio-sanitario dedicata alla cosiddetta “Industria 4.0” e tenuto da docenti e formatori della Scuola Superiore Sant’Anna. E’ quanto prevede “Innovazioni giuridiche e tecnologiche per la gestione delle strutture socio-sanitarie Toscane”, il progetto dell’agenzia formativa Madonna del Soccorso di Fauglia, finanziato della Regione Toscana, e sostenuto da Società della Salute della Zona Pisana, Cisl Funzione Pubblica di Pisa,  Azienda pubblica di servizi alla persona “Remaggi” di Cascina, cooperativa sociale Paim, Rsa “Villa Santa Caterina” di Calambrone e dalla stessa Fondazione Madonna del Soccorso di Fauglia oltre, ovviamente, dalla Scuola Sant’Anna

Si tratta di un vero e proprio corso di formazione della durata di quattro mesi e che prevede una giornata formativa in aula alla settimana e visite alle strutture che aderiranno al progetto per un totale di 150 ore. Stamani, a Pisa, la presentazione pubblica a cui è intervenuta anche la Presidente della SdS Pisana Gianna Gambaccini: “L’attuale contesto storico e sociale e la continua e fondamentale evoluzione delle politiche sanitarie conduce all’esigenza di apportare le necessarie innovazioni al sistema – ha sottolineato -. Come SdS, quindi, sosteniamo quest’iniziativa auspicando che possa produrre frutti importanti anche e soprattutto per le persone che frequentano i nostri servizi e strutture”.

I corsisti avranno la possibilità di affrontare tematiche che spaziano dalla riforma del terzo settore alla sfida del “Dopo di Noi” passando per il codice dell’amministrazione digitale, gli adempimenti connessi alla digitalizzazione della cartella sanitaria, l’integrazione socio-sanitaria e l’accreditamento.

Per iscriversi c’è tempo fino a lunedì 5 novembre 2018. Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  050.659200 int 1 e 3.

Ufficio Stampa