Società della Salute della Zona Pisana
Consorzio Pubblico di funzioni
Via Saragat, 24 - 56121 Pisa

Avvisi e Notizie

Venerdì 28 settembre alle 11 appuntamento allo stabilimento balneare accessibile di Tirrenia per la presentazione del team italiano di surf adattato “targato” Jaked

Surf4all.jpeg

Venerdì 28 settembre al Bagno degli Americani di Tirrenia, a partire dalle 11, avrà luogo il Jaked Day 2018. Jaked è il nuovo sponsor tecnico che supporterà il team di Surf4All nella prossima uscita internazionale di Surf adattato: il Surf Camp di Viana do Castelo (Portogallo) in programma dal 10 al 20 ottobre. Fanno parte del team, tra gli altri, Massimiliano Mattei e Lorenzo Bini che lo scorso dicembre hanno partecipato agli Isa World Adaptive Surfing Championship 2017.

Durante la giornata sarà possibile conoscere il team italiano di surf adattato che verrà selezionato per partecipare ai prossimi campionati mondiali ISA Surfing Adaptive a La Jolla, California, nonché il nuovo sponsor Jaked che illustrerà il nuovo materiale ufficiale pensato appositamente per ogni atleta, istruttore e accompagnatore. Gli atleti, tesserati dell’associazione Surf4All Project, sono: Chantal Pistelli (categoria Stand), Lorenzo Bini (prono assistito), Massimiliano Mattei (prono), Matteo Salandri (Visually Impared), Alessandro Bordini (Visually Impared). Gli istruttori qualificati che accompagneranno i vari atleti sono: Luca Muscillo, Arianna Soldani, Mattia Lascar, Tommaso Pucci, Marco Vincenzo e Laura Seroni. Il team si recherà in Portogallo dal 10 al 20 ottobre, a Viana do Castelo, per prepararsi al meglio in vista della selezione per i Mondiali di S. Diego. Il Bagno degli Americani, sede della conferenza stampa è rinomato per la sua completa accessibilità ed é fra i luoghi candidati a ospitare l’evento della selezione della nazionale italiana di surf adattato per mano della Federazione Italiana Sci Nautico e Wakeboard (FISW).

Il “Jaked Day 2018” è stato organizzato dalla Happy Wheels A.S.D. che col suo progetto Surf4All valorizza gli sport acquatici (surf e sup) come veicolo di socializzazione e riabilitazione in un contesto di reale integrazione grazie anche al sostegno di istituzioni come la Società della Salute della Zona Pisana. L’obiettivo dell’associazione è quello di coinvolgere tutti in una pluralità di eventi e manifestazioni sportive avvalorandosi di un team di istruttori/tecnici qualificati e di tavole appositamente progettate e adattate per permettere a tutti di praticare surf e sup in totale sicurezza.