Società della Salute della Zona Pisana
Consorzio Pubblico di funzioni
Via Saragat, 24 - 56121 Pisa

Avvisi e Notizie

L’appuntamento è alle 15.30 alle Officine Garibaldi di via Gioberti. Il progetto è finanziato dalla Regione e coordinato dalla Misericordia di Navacchio insieme a Paim e Cori  e con il supporto della SdS Pisana

PISA, mercoledi 9 maggio 2018 – Centosessantanove da Pisa, 69 da Cascina, 45 da San Giuliano Terme, 10 da Vicopisano e Vecchiano, 8 da Calci, 3 dal comune di Crespina/Lorenzana e due da Fauglia. In tutto sono state ben 316 le famiglie della Zona Pisana che, in un anno (da 1 marzo 2017 al 28 febbraio scorso) hanno beneficiato di “Pronto Badante”, il numero verde gratuito (800.593388) che porta i servizi direttamente in casa dei nuclei familiari alle prese con un’improvvisa situazione di fragilità di un componente anziano, inclusa la possibilità di ottenere un contributo economico fino ad un massimo di trecento euro per coprire le prime trenta ora di assistenza da parte di una badante ai nuclei che ne segnalano la necessità.

Numeri e tendenze del primo di attività saranno illustrate nei dettagli venerdi pomeriggio (11 maggio) alle Officine Garibaldi di via Gioberti nel corso di una mezza giornata di approfondimento che sarà aperta dall’intervento dell’Assessore Regionale al Welfare Stefania Saccardi (ore 15.30) e proseguirà con gli interventi della Presidente della SdS della Zona Pisana Sandra Capuzzi, di quello della Misericordia di Navacchio Luigi Nannipieri e del responsabile del progetto Piero Nannipieri. Seguirà un tavola rotonda cui prenderanno parte il presidente dell’Ordine dei Medici di Pisa Giuseppe Figlini, la coordinatrice sociale della Zona Pisana Laura Guerrini e la responsabile della gestione del progetto Francesca Mori della Cooperativa Paim.

“Pronto Badante” è un intervento finanziato dalla Regione che, nella Zona Pisana, è coordinato dalla Misericordia di Navacchio, insieme alla cooperativa Paim e al consorzio Cori e con il supporto della SdS.